Il mondo dopo (e con) il covid: le sfide che ci attendono

Il mondo dopo (e con) il covid: le sfide che ci attendono
Quando: Martedì, 16 Giugno 2020 16:30

La pandemia ha cambiato le vite di miliardi di persone, e con loro assetti economici, tecnologici e geopolitici di cruciale importanza per aziende e comunità. Come sarà il mondo dopo il Covid-19 (e con il Covid-19, dato che in molti paesi la pandemia sta ancora infuriando)? Quali potranno essere alcuni degli effetti duraturi sul nostro modo di lavorare, informarci, fare impresa, viaggiare, decidere? E quali le conseguenze sui grandi equilibri geopolitici e geoeconomici? Ancora, quali sono le nuove frontiere (tecnologiche, scientifiche, commerciali) che riescono ancora a farci sognare?

Per provare a formulare dei tentativi di risposta – nella consapevolezza che il futuro è sempre un enigma – sette esperti dal mondo della ricerca, della scienza politica, del turismo, dell’impresa, dell’innovazione e della geopolitica si confrontano insieme.

Organizzato da Elevator Innovation Hub (spazio di co-working per creativi, professionisti, PMI ed enti), questo secondo Elevator Innovation Club vanta speaker di altissimo livello:

Arianna Cagliari, ha conseguito la laurea in International Management all'Università Ca' Foscari di Venezia. Nel suo percorso è entrata in contatto col settore moda (Benetton Group) e automotive (FCA e in particolare Maserati). Ad oggi, è la Business Development Manager di PICOSATS Srl, startup innovativa dell'aerospaziale; si occupa della gestione degli stakeholders chiave e collabora attivamente alla supervisione dei progetti dell'azienda, oltre che alla promozione della stessa sul territorio nazionale e internazionale.

Andrea Ceron, professore associato presso l’Università degli Studi di Milano, dove insegna Scienza Politica, Polimetrics e Multivariate Analysis. È stato visiting scholar ad Harvard University. È stato anche co-fondatore e membro del CdA di Voices from the Blogs Srl, spinoff universitario nel campo della sentiment analysis. Ha pubblicato 6 libri e oltre 40 articoli su riviste scientifiche internazionali. Il suo ultimo libro è intitolato “Leaders, Factions and the Game of Intra-Party Politics” (Routledge).

Marco Guerini, ricercatore della Fondazione Bruno Kessler (FBK), autorevole esperto di tecnologie persuasive e fenomeni sociali sul web, vanta un background ibrido: è infatti laureato in Filosofia all’Università degli studi di Siena e ha conseguito un dottorato in Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione presso l’Università degli studi di Trento. È autore o co-autore di importanti lavori pubblicati nelle principali conferenze internazionali di settore. Negli ultimi anni la sua ricerca si è concentrata sullo sviluppo di tecnologie di intelligenza artificiale per il contrasto all'odio online.

Maddalena Monge, poliglotta, esperta di M&C digitale per il turismo e la cultura, è un’instancabile viaggiatrice; negli ultimi venti anni ha vissuto in quattro paesi diversi (Qatar, Brasile, Belgio, Spagna) e ne ha visitati altri cinquanta. Profonda conoscitrice delle dinamiche turistiche globali, si occupa di bandi europei e vanta importanti esperienze nella gestione dei fondi regionali del turismo.

Chris Richmond N’zi, originario della Costa d’Avorio, laureato in diritto internazionale e diplomazia in Svizzera. Ha lavorato come analista strategico d’intelligence presso Frontex, l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera. Dal 2017 è founder e CEO di Mygrants (un’app basata sulla metodologia microlearning sviluppata per favorire l’emersione del potenziale talento, l’aggiornamento e il rafforzamento di soft e hard skills formali e informali). Grazie al database di 80mila profili validati, le PMI hanno l’opportunità di cercare, trovare, monitorare settimanalmente e scegliere il candidato in grado di soddisfare il loro fabbisogno occupazionale.

Matteo Pozzi, CEO di Elevator Innovation Hub, ingegnere elettronico e innovatore, è anche CEO e co-fondatore di Ensys, azienda specializzata nell’R&D, vero e proprio serbatoio di intelligenza per le PMI del territorio (tra i suoi progetti più recenti, un’innovativa tecnologia di computer vision per la sicurezza delle macchine utensili, per l’agritech, i sistemi di controllo qualità, i dispositivi smart e IoT ). Crede nella shared innovation e nel talento.

Modera:

Gabriele Catania, è saggista, esperto di comunicazione e innovation ecosystems specialist; ha lavorato negli ecosistemi dell’innovazione più dinamici del Nordest e con startup e PMI innovative italiane di grande successo, attive nella produzione di app, nei big data, nel manifatturiero avanzato ecc. I suoi editoriali, articoli e analisi di geopolitica e politica estera sono apparsi su importanti media asiatici e nordeuropei.

Share it